Chi siamo

casa

La Casa delle Donne di Viareggio nasce con lo scopo di costruire un luogo di incontro, scambio, riflessione, ascolto e aiuto per le donne.

Nel corso degli anni si è sviluppata una relazione importante con donne di tutte le età e condizioni sociali, provenienti da esperienze politiche ed esistenziali diverse.  A partire da queste relazioni, la Casa è divenuta vivace luogo di scambio e attività disparate, con l’ambizione di contribuire a costruire un’idea di mondo e di convivenza portatrice di cambiamenti radicali.

Le donne, forse anche prima dell’esperienza separatista, hanno compreso come la libertà politica sia vincolata a uno spazio e non sia, viceversa, naturalmente presente ovunque si dia convivenza umana. La libertà è possibile solo laddove questo spazio effettivamente sussista. La politica delle donne lo ha rintracciato: esso è costituito dal riferimento femminile al proprio genere, un riconoscimento di appartenenza che dà luogo a quello che alcune hanno definito “spazio pubblico dell’azione sessuata”, quello in cui le donne intrecciano relazioni, il luogo dell’azione politica e quindi della libertà. Tutte le attività che si svolgono all’interno della Casa, dal gruppo letteratura a quello politico, dai corsi di lingua a quelli di artigianato, poggiano su questa consapevolezza.

In questo senso, infine, va letta anche l’intenzione della donne della Casa di mettere in luce un fenomeno sottovalutato e poco conosciuto: la violenza all’interno della famiglia da parte di mariti, conviventi, fidanzati, ed anche di altri familiari. È questo il lavoro del Centro AntiviolenzaL’una per l’altra: offriamo un centralino telefonico per le emergenze, colloqui di accoglienza, anche legali, per l’individuazione di situazioni di pericolo, sostegno psicologico da parte di operatrici preparate a questo scopo.

 

Top